CULTURA

 
Perché Cultura
La cultura rappresenta per il consorzio Cooperho un asse strategico di sviluppo. Per Cultura non intendiamo lo sviluppo di attività per il tempo libero o l’organizzazione di eventi. Al contrario crediamo sia importante promuovere azioni atte a raccordare le politiche e integrare i diversi attori presenti e operanti nella comunità locale, affinché si promuovano processi forti di coesione e integrazione a sostegno del cambiamento e del benessere delle persone. In questo senso la promozione dell’arte, della musica, dei nuovi linguaggi e degli strumenti della tecnologia rappresentano delle opportunità importanti. Modalità e strumenti che possono essere impiegati per favorire la promozione di milieu culturali entro cui poter maturare processi e iniziative di accrescimento delle competenze individuali e collettive, prodromiche ai processi dell’ innovazione socio-economica. Con la consapevolezza che ogni apporto di creatività, per divenire innovazione, deve produrre un significato e un’utilità riconoscibile e misurabile.
 
Come interveniamo
La nostra azione culturale fa leva su due livelli di produzione:
  • il primo orienta lo sviluppo dei nostri servizi/progetti in una logica di partnership e corresponsabilità fra noi, le istituzione, gli altri attori locali. Da ciò ne deriva una modalità tesa a superare le separazioni fra le diverse  politiche e a coniugare progetti e interventi, cercando di facilitare lo sviluppo di “politiche integrate” che mantengano al centro la persona e le sue reti di appartenenza; in questo senso ogni progetto è occasione di sperimentazione e promozione della cultura dell’integrazione;
  • il secondo livello è invece inteso a promuovere l’integrazione fra attori dell’impresa sociale e  altri che operano in campo culturale.
In particolare Cooperho è orientato a realizzare progetti con i giovani. Questi ultimi, soprattutto se hanno appena finito i percorsi di studio, spesso sono alla ricerca di ambiti e  contesti sociali reali ove poter sperimentare l’uso di competenze e poter costruire una propria progettualità. Nell’ impresa sociale o attraverso di essa possono incontrare le persone e le realtà territoriali interessanti con cui attivare progetti e sperimentazioni.  Un incontro che tal volta può produrre importanti nuove modalità di lavoro di comunità, in cui sia l’impresa sociale che i giovani possano scoprire ambiti e opportunità di innovazione e cambiamento.
 
Cosa facciamo
Cooperho è attivo nella progettazione di iniziative in rete con altri partner del territorio, in progetti volti alla coesione sociale, al sostegno alla creatività giovanile.
Oltre a ciò ha sostenuto lo start-up di Palazzo Granaio di Settimo Milanese e di Job Caffè di Lainate luoghi e attività d’impresa in cui si promuovono attività culturali, di promozione giovanile, di orientamento al lavoro, di sostegno all’imprenditorialità.
Inoltre Cooperho ha promosso percorsi di formazione a sostegno dell’avvio di un distretto culturale avanzato a cui hanno partecipato amministratori locali, associazioni, imprese del territorio.